Scopri perchè non approdare nel mondo Apple può portare dei rischi nella crescita del vostro business!

Indipendentemente da quale parte della divisione Mac/PC vi troviate, il fatto è che la quota di mercato di Apple è stata in costante crescita negli ultimi dieci anni. Anche se può essere stato vero che, in passato, i Mac fossero limitati alle aziende creative che si occupavano di design, grafica o video, questo non è decisamente più così. La vasta adozione di dispositivi Apple ha fatto sì che i Mac siano utilizzati da una vasta gamma di settori di attività.

Ciò significa due cose importanti per gli MSP:
* Il supporto di Mac offre una grande opportunità per la crescita della loro attività
* Vi sono rischi reali nel non supportarli

Potenziale di crescita
L’argomento per la crescita dell’attività per gli MSP è evidente: Apple è cresciuta, mentre tutti gli altri sono contratti. Secondo le stime di consegna di PC di Gartner (contenuto disponibile solo in inglese), nel 4° trimestre del 2015 Apple è entrata nell’elenco di Gartner dei cinque maggiori fornitori di PC al mondo. Durante tale trimestre, la società ha consegnato 5,7 milioni di computer, conquistando il 7,5% della quota di mercato. Si tratta di un aumento rispetto ai 5,5 milioni e al 6,7% della quota di mercato dello stesso trimestre del 2014, pari ad una crescita complessiva del 2,8% rispetto all’esercizio precedente.

Ovviamente, non tutti questi computer sono destinati al mercato aziendale. Tuttavia, per evidenziare l’effettivo cambiamento nell’adozione, lo scorso anno il Wall Street Journal (contenuto disponibile solo in inglese) ha riferito che IBM possiede oltre 110.000 dispositivi Apple in uso presso la propria organizzazione, compresi 50.000 MacBook. Il rapporto aggiunge che l’azienda prevede un incremento a 200.000 unità e che sta rendendo più semplice per i dipendenti il passaggio da Windows a OSX.

Crescente popolarità = crescente minaccia
Inoltre, la vecchia credenza che i Mac non siano infettati da virus è una sciocchezza: i problemi di sicurezza sono una crescente preoccupazione per la piattaforma. Secondo una ricerca condotta da Bit9 + Carbon Black (contenuto disponibile solo in inglese), il 2015 si è rivelato di gran lunga il peggiore anno per software malevolo rivolto a questo sistema operativo e il malware su Mac ora rappresenta una minaccia significativa per l’utente.

Pertanto il mercato del Mac necessita di un aiuto per la sicurezza e chi rifiuterebbe l’opportunità di aggiungere macchine al proprio accordo per servizi gestiti?

Il rischio di non fare nulla
Un altro punto è leggermene meno ovvio, ma ugualmente importante per il vostro business. Con il crescente numero di Mac sui posti di lavoro, non offrire supporto è un’opzione poco saggia.

In primo luogo, vi è il rischio diretto il vostro business. Se avete clienti con Mac e non li supportate, non state offrendo un servizio completo e ciò causerà insoddisfazione nel cliente. Nel caso tali clienti trovino qualcuno che supporti i loro Mac, la probabilità sarà che il fornitore di soluzioni Mac chiederà chi si occupi del supporto per PC. Ciò significa che vi è una reale possibilità di perdere il cliente a favore di qualcuno in grado di supportare tutte le piattaforme.

In secondo luogo, e forse più importante, vi è una reale minaccia verso il business del vostro cliente. Avere in rete macchine non supportate, e pertanto non dotate di patch, significa avere una bomba ad orologeria innescata per ciò che riguarda le minacce alla sicurezza e il rischio di perdita di dati, o peggio.

Se non supportate ancora i Mac come parte della vostra attività di MSP, sarebbe il caso che vi poneste alcune domande piuttosto difficili. Supportare la piattaforma ora non si tratta solo di crescita: è un imperativo aziendale.