COVID-19 cambia il mercato globale VDI

Le persone che sono state sfortunate nell’aver contratto il COVID-19 si stanno ancora chiedendo quali siano gli impatti duraturi del virus – e l’impatto di COVID-19 sul business è ancora in gran parte sconosciuto per il mondo. Le aziende hanno chiuso, i viaggi si sono fermati, e tutto ciò che era “normale” è scomparso da un giorno all’altro. Le statistiche sono state compilate e divorate in tutto il mondo da persone preoccupate per l’effetto COVID che ha avuto su ogni industria. L’industria informatica è stata colpita in modo significativo. Un recente articolo di IEEE Computer Society descrive alcuni degli effetti più evidenti che COVID ha causato sul settore IT.

I movimenti, verso la trasformazione digitale stanno accelerando da quando il COVID ha forzato lo smartworking e una forza lavoro più distribuita anche nella società più tradizionale. Le moderne soluzioni cloud sono in crescita da anni, quindi questo particolare cambiamento non è una sorpresa per nessuno.

Le piccole e medie imprese, sono state in genere lente ad adottare costose soluzioni di backup o HA come il bilanciamento del carico di rete e sistemi di standby – fino al COVID che ha cambiato il gioco. Mentre più imprese creano e distribuiscono queste soluzioni, il prezzo sta scendendo, consentendo alle piccole imprese l’opportunità di investire in questo settore IT.

IEEE Computer Society prevede un boom dell’IA, una tecnologia che era già abbastanza mobile verso l’alto, anche prima di COVID. L’automazione è sempre stata un risparmio di tempo e costi, ma ora l’automazione nel settore IT fornisce un servizio prezioso che alcune aziende hanno trovato impossibile fornire.

Infine, il COVID ha evidenziato la necessità di una maggiore flessibilità nell’IT, per supportare una maggiore flessibilità con i dipendenti. Lavoratori remoti, BYOD, Virtual Desktop Infrastructure come VDI di Sangfor Technologies e connessioni sicure con VPN sono solo alcuni dei più grandi cambiamenti necessari per mantenere una forza lavoro, distribuita sicura e produttiva in un mondo post-COVID.

Un recente rapporto sullo stato della “Global Virtual Desktop Infrastructure (VDI) Market: Size & Forecasts with Impact Analysis of COVID-19 (2020-2024)”, ha professionisti IT interessati e non così sorpresi. È risaputo che VDI offre maggiore produttività, gestione semplificata e centralizzata, sicurezza dei dati, mobilità e risparmio, e non c’è da stupirsi che questa sia la soluzione ideale per una forza lavoro globale più distribuita. Abbiamo tutti guardato come il mercato globale dell’infrastruttura desktop ha sparato attraverso il tetto negli ultimi anni, e il rapporto dice di aspettarsi tanto, se non di più la crescita fino al 2024. 

Cosa la rende una soluzione così popolare? La necessità di una maggiore facilità d’uso e sicurezza simultanea di BYOD, Iot e smartphone e l’infrastruttura desktop virtuale basata su cloud per far funzionare tutto senza problemi.

Leggi l’articolo originale nella sezione BLOG di SANGFORD  (Premi qui per l’articolo originale)

Share on facebook
Condividi
Share on twitter
Tweet
Share on linkedin
LinkedIn
Torna in cima