Quasi sempre i grandi eventi negativi della Storia giocano un ruolo importante per l’evoluzione di alcuni settori. La sicurezza informatica è uno di questi. I venti di guerra stanno spingendo le aziende a inserire la cybersecurity nell’elenco delle priorità.

In questi momenti violazioni, compromissioni, furti di dati, ransomware suonano quasi come una novità dovuta agli eventi bellici. E invece sono storie di tutti i giorni che investono le aziende italiane, costringendole ad affrontare queste preoccupazioni quotidianamente.

Abbiamo parlato insieme del perimetro di sicurezza, del focus normativo e i suoi relativi avanzamenti, della data governance nei suoi aspetti di sovranità, prossimità e sicurezza.
E lo abbiamo fatto con l’Avv. Giuseppe Serafini, avvocato cassazionista ed esperto di cybersecurity e digital forensic, Giovanni Zanasca, Management Consultant di CIPS Informatica ed esperto di soluzioni GDPR native e Michele Zunino, CEO di Netalia e Presidente del Consorzio Italia Cloud (CIC).
Introdurremo alcuni vendor per confrontarci tutti insieme in una tematica davvero sempre molto importante e che oggi raggiunge una connotazione ancor più emblematica dovuta allo scenario geopolitico in evoluzione.

Abbiamo parlato di:

  • Quadro normativo: analisi e prevenzione del rischio (GDPR art.32)
  • Contesto legale e domicilio informatico (art.615 ter)
  • Framework nazionale di sicurezza cibernetica
  • Data governance
    • Sovranità, prossimità e sicurezza
  • Obblighi di conformità e sistemi di sicurezza
    • Pentesting
    • Ethical hacking
    • Intelligenza artificiale
    • Soluzioni GDPR native
    • O365 tra compliance e sicurezza
Lo scenario globale
Framework e processi
Q&A
Quadro normativo
Obblighi, pentesting e altri strumenti

Compila il form per richiedere la visione del webinar e le slide

Relatori

Giuseppe Serafini

Avvocato cassazionista ed esperto di digital forensic

Giovanni Zanasca

CIPS Informatica - Management Consultant

Michele Zunino

Netalia CEO e Presidente Consorzio Italia Cloud (CIC)

CONDIVIDI 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Torna in cima