MSP: sei sicuro di navigare nel cloud nel modo giusto?

Un MSP, o Managed Service Provider eroga servizi IT in modalità gestita, con qualità di servizio e in un arco di tempo determinato, ma il suo valore intrinseco sta nella capacità di assumersi la responsabilità di ciò che propone ed eroga, intervenendo solo quando serve. 

Quando però, un MSP decide di diventare “cloud-first” le opportunità di far crescere il proprio business sono decisamente maggiori, in quanto  in questo modo si potrà concentrare su nuovi servizi necessari alla fidelizzazione del cliente. Non è sempre vero però che una piattaforma equivalga a un’altra o che un cloud provider sia uguale ad un altro. La difficoltà sta solo nell’accorgersene.

Quando si parla di cloud, è come se stessimo viaggiando in un aereo che improvvisamente ha un guasto. Se prima ponevamo l’attenzione sulla classe, sulla qualità del cibo e cose varie, da quel momento tutto passa in secondo piano, perché ciò che ci sostiene sta tentennando. Lo stesso per il nostro business.  Se un fornitore di servizi vuole continuare ad offrire ad esempio gestione on-site di server e workstation, servizi help desk, firewall e remote monitoring, deve assolutamente liberarsi di tutti i limiti imposti dall’infrastruttura proprietaria. La soluzione migliore, è quella di allearsi con una cloud company dotata di asset, competenze specifiche e che possa assicurare massima flessibilità, come Netalia.

E’ ora di passare al cloud!

Per guidare il mercato anche gli MSP si devono evolvere, proprio come i loro i clienti, a meno che non vogliano rimanere dietro i loro competitor. 

Usufruisci della promozione  passando al Cloud di Netalia

Compila il Form per richiedere informazioni su Netalia

Share on facebook
Condividi
Share on twitter
Tweet
Share on linkedin
LinkedIn
Torna in cima