Come recuperare i file con Dr. Web

In questi giorni si è verificata una nuova ondata di infezioni dovute a cryptolocker, un ransomware che si diffonde generalmente come allegato di posta elettronica apparentemente inoffensivo e, una volta aperto, inizia a criptare tutti i propri dati richiedendo un riscatto in bitcoin per poterli riportare ad un formato leggibile.

Data l’ampia diffusione di questo attacco, si è iniziato da subito a cercare un modo per riavere indietro i propri dati senza dover cedere al riscatto e, analizzando molti campioni di file, si è finalmente trovato il modo di recuperare i documenti bloccati per alcune specifiche varianti.

Attualmente CIPS Informatica è in grado di offrire questo servizio: sarà sufficiente inviarci alcuni file che sono stati criptati di modo da analizzare la tipologia di ransomware che ha infettato i dati e identificare se al momento esista la possibilità di recuperare le informazioni.

Per maggiori informazioni sulle tempistiche e i file da sottoporre, non esitare a contattarci all’indirizzo INFO@CIPS.IT oppure compila il form sottostante.

SCARICA LA BROCHURE

RICHIEDI INFORMAZIONI SU Dr. Web Rescue pack

CONDIVIDI 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Torna in cima